Informazioni generali

il termine per la presentazione delle richieste è stato prorogato al prossimo 30 Novembre.

E' un contributo di  € 250,00 che viene erogato ai cittadini residenti che installino l’impianto a gas o gpl su auto originariamente omologata a benzina
Le richieste vengono evase in ordine di presentazione (data di arrivo al protocollo o data della raccomandata) fino ad esaurimento dei fondi disponibili

Tempi

Il richiedente ha 120 giorni di tempo per far eseguire il lavoro di installazione dopo il ricevimento della lettera di conferma accettazione del contributo inviata dall’Ufficio Ambiente.
La liquidazione della somma avviene entro 60 giorni dal ricevimento da parte del Comune della documentazione finale relativa al lavoro eseguito (copia carta di circolazione con indicazione del collaudo impianto e copia della fattura).

Costi

nessun costo previsto.

A chi rivolgersi: Polisportello

Orari di apertura

dal lunedì al venerdì: 8.30 – 12.30; martedì 15.00 - 17.30
sabato: 8.30 – 11.30

Contatti

Ultimo aggiornamento:

02/01/2020
Approfondimenti

Normativa:

determinazione dirigenziale n.114 del 26.1.2018; determinazione dirigenziale n.954 del 10.8.2018.

Documentazione da presentare:

Compilare l’apposita richiesta (modulo scaricabile dalla sezione modulistica) di accesso al contributo ed allegare fotocopia di documento d’identità e fotocopia della carta di circolazione completa.
Le richieste, redatte su appositi moduli, possono essere presentate dal 1/2/2018 al 31/7/2018,  fatto salvo esaurimento dei fondi prima di tale termine. Il termine per la presentazione delle richieste è stato prorogato al 30 Novembre 2018. 
 

Ulteriori informazioni:

Il Comune comunicherà al richiedente, entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta, l’accettazione della domanda di contributo e la disponibilità ad erogarlo. 
Da questo momento l’autofficina potrà effettuare la conversione dell’impianto ed il richiedente presenterà al Comune:

  • copia della fattura per l’importo totale dei lavori con l’indicazione della trasformazione a GPL o metano, entro 120 giorni dal ricevimento della lettera di accettazione del Comune; nella fattura dovrà essere indicato il tipo di trasformazione (GPL o metano) e la targa dell’autoveicolo;
  • copia leggibile e completa del collaudo, anche provvisorio, rilasciata dalla Motorizzazione Civile.
  • fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità per i cittadini stranieri. Per coloro che abbiano già effettuato l’installazione e richiedano il contributo a posteriori, sempre tramite apposito modulo, e sempreché l’installazione sia stata effettuata dopo il 9/1/2017, in caso di comunicazione di accettazione della richiesta di contributo da parte del Comune, dovrà presentare allo stesso: 
  • copia della fattura per l’importo totale dei lavori con l’indicazione della trasformazione a GPL o metano, entro 60 giorni dal ricevimento della lettera di accettazione del Comune; nella fattura dovrà essere indicato il tipo di trasformazione (GPL o metano) e la targa dell’auto, oppure dovrà essere allegata una dichiarazione dell’autofficina a tale riguardo;
  • copia leggibile e completa del collaudo, anche provvisorio, rilasciata dalla Motorizzazione Civile.
  • fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità per i cittadini stranieri. L’installazione dell’impianto, il collaudo e la fattura devono essere sempre successivi alla data di immatricolazione del veicolo.
Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Settore V - Edilizia privata - Urbanistica - Ambiente

Responsabile del procedimento:

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento)

Segretario generale
Dettagli Procedimento