Visualizzazione e mappa
Alto contrasto Contrasto base Mappa del sito
Privacy Note Legali



800.382.960
Numero Verde
Segnalazione guasti
agli impianti elettrici
e semaforici
800.428.722
Numero Verde
Rifiuti Urbani e
Servizio rifiuti speciali
049.9709603
Comando Polizia Locale



5 per 1000
ai Servizi Sociali
del Comune

Codice Fiscale
80009770282






 
Canali News
Dati Archiviati

Deliberazione di Giunta comunale n. 43 in data 12/03/2005

Approvazione del Documento Preliminare e dello schema di Accordo di Pianificazione da sottoscrivere con la Regione del Veneto per la formazione del Piano di Assetto del Territorio Approvazione del Documento Preliminare e dello schema di Accordo di Pianificazione da sottoscrivere con la Regione del Veneto per la formazione del Piano di Assetto del Territorio

PREMESSO che:

LA GIUNTA COMUNALE

PREMESSO che:

  • sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 45 del 27 aprile 2004, ? stata pubblicata la Legge Regionale n. 11 del 23 aprile 2004 avente ad oggetto le nuove "Norme per il Governo del Territorio";
  • sul Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 105 del 22 ottobre 2004, sono stati pubblicati, ai sensi dell'articolo 50 della Legge Regionale n. 11 del 23 aprile 2004, gli "Atti di Indirizzo obbligatori";
  • a seguito di tale pubblicazione la nuova "Legge Urbanistica Regionale" ? entrata in vigore;
  • la nuova "Legge Urbanistica Regionale", prevede la scomparsa del vecchio strumento di pianificazione (Piano Regolatore Generale) sostituito da uno più consono alle esigenze di moderna organizzazione del territorio (Piano Regolatore Comunale suddiviso in due livelli di pianificazione: il "Piano di Assetto Territoriale" ed il "Piano degli Interventi");
  • il Piano di Assetto del Territorio, che delinea le scelte strategiche di assetto e di sviluppo per il governo del territorio comunale ed ? finalizzato ad una pianificazione coordinata delle scelte stesse e delle tematiche relative al proprio territorio, può prevedere la pianificazione coordinata del territorio di più comuni (P.A.T.I.);
  • la Regione del Veneto, a seguito di richiesta inoltrata con nota protocollo 37248 del 17 dicembre 2004, con propria delibera di Giunta n. 4550 del 29 dicembre 2004 ha assegnato ai Comuni di Arzergrande, Brugine, Piove di Sacco e Pontelongo la somma complessiva di ? 29.000,00 per la redazione del P.A.T.I.;
  • con deliberazione di Giunta Comunale nr.18 del 1 febbraio 2005 ? stato approvato lo schema di "Protocollo d'Intesa per la formazione del Piano per l'Assetto del Territorio Intercomunale;
  • il Protocollo d'Intesa ? stato sottoscritto in data 15 febbraio 2005 (rep.gen.4438, rep.scr.priv.1481 del Comune di Piove di Sacco);
  • in adempimento a quanto previsto dall'articolo 7 del "Protocollo d'Intesa, il Comune di Piove di Sacco, quale comune capofila, ha individuato, per la redazione dei progetti e dei piani necessari, lo Studio Pro.Te.Co. S.c.r.l. di S. Don? di Piave affidandone i relativi incarichi professionali;
  • le Amministrazioni dei Comuni di Arzergrande, Brugine, Piove di Sacco e Pontelongo in accordo con la Regione del Veneto e a mezzo delle Studio incaricato hanno predisposto il "Documento Preliminare al P.A.T.I." (allegato sub A) e lo schema di "Accordo di Pianificazione" (allegato sub B) da sottoscrivere;

VISTO :

  • il "Documento Preliminare" (allegato sub A) del "Piano di Assetto Territoriale Intercomunale" (P.A.T.I.) predisposto dallo studio incaricato s.c.r.l. Pro.Te.Co di S. Don? di Piave assunto al protocollo comunale in data 11 marzo 2005 protocollo n. 6884;
  • lo schema di "Accordo di Pianificazione" (allegato sub B) preventivamente concordato con la Regione del Veneto, allegato al Documento Preliminare le cui previsioni corrispondono pienamente alle finalit? dell'iniziativa di cui si tratta;
  • la Legge Regionale n. 11 del 23 aprile 2004;
  • la Legge Regionale n. 20 del 21 ottobre 2004;
  • il Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267 "Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali";

PRESO ATTO che tutti gli atti e/o provvedimenti amministrativi, pareri e/o nulla osta, nonch? le premesse ed i preamboli sopra citati costituiscono parte integrante, sostanziale e necessaria per la validit? ed efficacia del presente verbale di deliberazione;

DATO ATTO che sono stati acquisiti i pareri di cui all'articolo 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18 agosto 2000 T.U.E.L.;

AD UNANIMIT? di voti favorevoli, espressi in forma legale;

DELIBERA

  1. DI APPROVARE ai sensi dell'articolo 14 della Legge Regionale n.11/2004 il Documento Preliminare e lo schema di Accordo di Pianificazione da sottoscrivere con la Regione del Veneto (allegati sub A) e sub B) alla presente deliberazione e costituenti parte integrante del presente provvedimento), necessari per la formazione del Piano per l'Assetto del Territorio Intercomunale;
  2. DI PROPORRE a tutti gli enti interessati, l'accordo di cui al punto 1 per la predisposizione del Piano di Assetto del Territorio Intercomunale (P.A.T.I.) ai sensi della Legge Regionale stessa;
  3. DI DARE ATTO dell'avvio della procedura di concertazione prevista dall'articolo 5 della medesima Legge Regionale;
  4. DI DARE ATTO dell'avvio del procedimento di Valutazione Ambientale Strategica di cui sar? data esaustiva informazione ai cittadini;
  5. DI DARE ATTO che la prima analisi di carattere generale sullo stato dell'ambiente e sul sistema di programmazione ? contenuto all'interno del "Documento Preliminare";
  6. DI DELEGARE il sindaco, alla sottoscrizione dell'Accordo di Pianificazione di cui al punto 1 del presente deliberato;
  7. DI TRASMETTERE copia della presente alla Giunta Regionale del Veneto per i provvedimenti di competenza ;
  8. DI DICHIARARE il presente provvedimento, con separata ed unanime votazione, immediatamente eseguibile ai sensi di legge.

 

 

Pareri di Conformit? ai sensi dell'art.49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18 agosto 2000 - T.U.E.L.

 

PARERE DI REGOLARIT? TECNICA: FAVOREVOLE

Il Dirigente

arch. Giorgio Meneghetti