Visualizzazione e mappa
Alto contrasto Contrasto base Mappa del sito
Privacy Note Legali



800.382.960
Numero Verde
Segnalazione guasti
agli impianti elettrici
e semaforici
800.428.722
Numero Verde
Rifiuti Urbani e
Servizio rifiuti speciali
049.9709603
Comando Polizia Locale



5 per 1000
ai Servizi Sociali
del Comune

Codice Fiscale
80009770282






 
Canali News
Dati Archiviati

Deliberazione di Giunta comunale n. 149 in data 6/09/2005

Autorizzazione al Sindaco a proporre ricorso per Cassazione contro sentenza n. 242/2005 del 4/8/2005 emessa dal Giudice di Pace di Piove di Sacco per inosservanza alle norme del Codice della Strada Autorizzazione al Sindaco a proporre ricorso per Cassazione contro sentenza n. 242/2005 del 4/8/2005 emessa dal Giudice di Pace di Piove di Sacco per inosservanza alle norme del Codice della Strada.

OGGETTO: costituzione in giudizio nella causa tra FORNARO Pietro e l'Amministrazione comunale di Piove di Sacco

LA GIUNTA COMUNALE

 

PREMESSO che in data 31.08.2004 personale di questo Comando di Polizia Locale, ai sensi dell'art. 200 del vigente dLgs. 285/92 ha contestato al Sig. FRATTINA Andrea, nato a Dolo (VE) il 07.11.1965, residente a Pianiga (VE) in Largo Santa Croce, 5, la violazione di cui all'art. 142 comma 9^ del predetto decreto legislativo redigendo apposito verbale n. 10437 - reg. 3505/2004;

Che l'interessato, avvalendosi della facolt? prevista dall'art. 204 -bis del CdS, ha inoltrato apposito ricorso avverso il verbale di contestazione innanzi il Giudice di Pace di Piove di Sacco, competente per territorio;

Che il Gdp, con sentenza n. 242/05 del 04 agosto 2005 ha accolto il ricorso, annullando il verbale 10427 - reg. 3505/2004 elevato a carico del FRATTINA;

VISTA la sentenza e ritenuto, su proposta del Comandante della Polizia Locale, di proporre ricorso per Cassazione al fine di tutelare pienamente gli interessi del Comune in quanto l'atto del Gdp si basa su erronee valutazioni di legittimit? e di merito che hanno indotto l'Organo giudicante a censurare il verbale in questione in chiara contraddizione con proprie precedenti sentenze, ignorando inoltre la nutrita documentazione ministeriale e ritenendo che l'apparecchiatura TELELASER LTI 20-20, in carico al Comando P.L., sia priva della prescritta omologazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;

RITENUTO di adottare i provvedimenti conseguentI;

VISTI i pareri di cui all'art. 49 del D.Lgs. 267/2000;

SENTITO il Segretario Generale in ordine alla conformit? del presente provvedimento alle Leggi, allo Statuto e ai vigenti Regolamenti comunali, ai sensi dell'art. 97 comma 2^ del dLgs n. 267/2000;

AD UNANIMITA' di voti favorevoli, espressi in forma legale

DELIBERA

  1. Di autorizzare il Sindaco pro-tempore a proporre ricorso alla Suprema Corte di Cassazione avverso la sentenza 242/2005 del 04 agosto 2005 del Giudice di Pace di Piove di Sacco;
  2. Di individuare l'avv. Alberto Cartia con studio a Padova in via Rezzonico, 6 quale legale per la produzione di detto ricorso per la difesa degli interessi di questo Ente e della rappresentanza in giudizio, prevedendo di impegnare la somma di Euro 2.500,00 per la costituzione di un fondo spesa che si render? necessario;
  3. di autorizzare il predetto legale all'elezione del domicilio e quant'altro necessario presso l'Avv. Andrea Manzi, con studio in Roma, Via Federico Confalonieri, 5;
  4. Di incaricare il dirigente dell'area amministrativa per tutti gli atti che si renderanno necessari;
  5. Di dichiarare il presente atto con separata ed unanime votazione, immediatamente eseguibile ai sensi di legge.

Parere di regolarit? tecnica : FAVOREVOLE
Il Responsabile del servizio
Francesca Prota

Parere di regolarit? contabile: FAVOREVOLE
Il Dirigente
Bruno Romagnosi