Visualizzazione e mappa
Alto contrasto Contrasto base Mappa del sito
Privacy Note Legali



800.974.318
Numero Verde
Segnalazione guasti
agli impianti elettrici
e semaforici

800.428.722
Numero Verde
Rifiuti Urbani e
Servizio rifiuti speciali
049.9709603
Comando Polizia Locale



5 per 1000
ai Servizi Sociali
del Comune

Codice Fiscale
80009770282






 
Canali News
Dati Archiviati

Deliberazione di Giunta comunale n. 233 in data 27/12/2005

PISTA CICLOPEDONALE VIA CRISTO, DA S.R. 516 A VIA DOLOMITI. PROGETTO DEFINITIVO. (PROG. 0062)

PISTA CICLOPEDONALE VIA CRISTO, DA S.R. 516 A VIA DOLOMITI. PROGETTO DEFINITIVO. (PROG. 0062).

LA GIUNTA COMUNALE

PREMESSO

CHE, con deliberazione della Giunta Comunale in data 28.09.2004 n. 133, ? stato adottato programma triennale delle Opere Pubbliche per gli anni 2005-2007;

CHE, con deliberazione della Giunta Comunale in data 15.02.2004, ? stato approvato progetto preliminare per i lavori di "pista ciclabile e marciapiedi Arzerello (via Dolomiti - S.R. 516)" nell'importo di ? 238.901,97;

CHE, con deliberazione del Consiglio Comunale in data 24.02.2005 n. 22, esecutiva, ? stato approvato il programma suddetto;

CHE, nel suddetto programma, l'intervento n. 0062 "Pista ciclabile e marciapiede Arzerello (via Dolomiti - SS 516)" ? previsto per l'importo complessivo di ? 210.000,00.= da finanziare con ricorso a mutuo;

CHE il Settore Tecnico dell'Area Tecnica e Territorio, a firma del geom. Gianni Fiorin con il supporto dello Studio Tecnico geom. Emanuele Zagallo con data Ottobre 2005, ha redatto il progetto definitivo dei lavori in parola denominato PISTA CICLO-PEDONALE VIA CRISTO, DA S.R. 516 A VIA DOLOMITI.

DATO ATTO, dovendosi ricorrere ad espropriazione, che:

  • l'opera ? conforme alle previsioni dello strumento urbanistico, con il quale ? stato costituito il vincolo preordinato all'esproprio (deliberazione consiliare n. 33 del 29.04.2005, esecutiva);
  • sono state adempiute le formalit? previste dall'art. 16 del D.P.R. 8 giugno 2001 n. 327, come modificato dal D. Lgs. 27 dicembre 2002, n. 302 (deposito presso l'Ufficio per le espropriazioni del progetto dell'opera, unitamente ai documenti ritenuti rilevanti e ad una relazione sommaria con l'indicazione della natura e lo scopo delle opere da eseguire; avviso ai proprietari dell'area dell'avvio del procedimento di esproprio) e di tutti gli atti prescritti;
  • i proprietari non hanno presentato osservazioni;

RITENUTO tale progetto rispondente alle esigenze dell'ente;

RAVVISATA la necessit? di provvedere per l'approvazione del progetto di cui trattasi, con contestuale dichiarazione di pubblica utilit? dei relativi lavori;

DATO ATTO, ai sensi dell'art. 7 della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni, e della legge 07 agosto 1990, n. 241, che il Responsabile del Procedimento delle fasi di attuazione degli interventi in parola ? l'ing. Severino Pasolini - Funzionario Tecnico comunale;

VISTI:

l'art. 16, comma 4 della Legge 11 febbraio 1994 n. 109 e successive modificazioni;

l'art. 25 del D.P.R. 21 dicembre 1999 n. 554;

gli artt. 2-12-13-16 e 17 del D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 s.m.i.;

VISTI i pareri di cui all'art. 49 del T. U. approvato con D. Lgs. 18.08.2000, n. 267, in calce al presente atto;

AD UNANIMITA' di voti favorevoli, espressi in forma legale,

D E L I B E R A

  1. di approvare il progetto definitivo dei lavori di PISTA CICLO-PEDONALE VIA CRISTO, DA S.R. 516 A VIA DOLOMITI (Cod. 0062). redatto dal Settore Tecnico a firma del geom. Gianni Fiorin dell'Area Tecnica e Territorio con il supporto dello Studio Tecnico geom. Emanuele Zagallo con data Ottobre 2005 e composto dai seguenti elaborati:
  2. ? relazione tecnica;

    ? computo metrico estimativo;

    ? quadro economico;

    ? disciplinare descrittivo degli elementi tecnici;

    ? estratto CTR e PRG con sovrapposizione tracciato di progetto;

    ? rilievo topografico plano-altimetrico "Restituzione Grafica";

    ? libretto delle misure;

    ? tracciato di progetto - sezioni tipo;

    ? tracciato di progetto - documentazione fotografica;

    ? sezione stradale - particolari costruttivi;

    ? condotte e sottoservizi;

    ? piano particellare di esproprio "estratto di mappa con indicazione aree oggetto di esproprio";

    ? piano particellare di esproprio "elenco ditte e superfici da espropriare";

  3. di dichiarare che i lavori in questione sono di pubblica utilit?, ai sensi dell'art. 14, comma 13 della L. 109/1994 e s.m.i. e dell'art. 12, comma 1 lett a) del DPR 327/2001 e s.m.i. e che la presente deliberazione vale quale concessione edilizia relativa ai lavori in parola ai sensi dell'art. 2 - comma 60, punto 16, della Legge 23.12.1996, n. 662, fissando i termini di inizio e fine lavori rispettivamente in mesi 12 (dodici) e 36 (trentasei) dall'esecutivit? del presente atto;
  4. di dare atto che il Decreto di esproprio dovr? essere emanato entro 5 (cinque) anni dalla data di esecutivit? del presente atto;
  5. di dare atto che il responsabile unico del procedimento dei lavori ? l'ing. Severino Pasolini, funzionario tecnico di questo comune;
  6. di dare atto che il progetto DEFINITIVO in questione si riassume nel seguente quadro economico
  7. A) LAVORI A BASE D'APPALTO

     

    131.388,53.=

    B) SOMME A DISPOSIZIONE

       

    - rilievi, accertamenti e indagini

    3.744,00.=

     

    - allacciamenti a pubblici servizi e eliminazione interferenze sottoservizi

       

    - imprevisti (compresa IVA)

    3.260,20.=

     

    - espropriazioni, occupazioni e danni

    19.200,00.=

     

    - accantonamento art. 31bis L. 109 - art 12 DPR 554/1999

    1.970,00.=

     

    - spese tecniche compreso O.P. 4%

    19.330,17.=

     

    - progettazione interna 2%

    2.102,22.=

     

    - spese per attivit? di supporto alla progettazione, D.L. e Sicurezza 494/96 compreso O.P. 4%

    5.000,00.=

     

    - spese per pubblicit?

       

    - spese per accertamenti di laboratorio, verifiche tecniche, collaudo tecnico amministrativo, statico, frazionamenti e spese notarili (O.P. e IVA compresi)

     

    6.000,00.=

     

     

    - IVA 10% su lavori

    13.138,85.=

     

    - IVA 20% su spese tecniche e attivit? di supporto

    4.866,03.=

     

    TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE

    78.611,47.=

    78.611,47.=

    TOTALE DI PROGETTO

     

    210.000,00.=

     

  8. di dichiarare - con separata e unanime votazione - il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi di legge.

***

 

Art. 49 T.U. approvato con D. Lgs. 18.08.2000, n. 267

Parere di regolarit? tecnica:

FAVOREVOLE

Il Responsabile di servizio

(Mario Canton)

 

 

 

Parere di regolarit? contabile:

FAVOREVOLE

Il Responsabile di servizio

(dott. Bruno Romagnosi)

Piove di Sacco, 27/12/2005