Visualizzazione e mappa
Alto contrasto Contrasto base Mappa del sito
Privacy Note Legali



800.974.318
Numero Verde
Segnalazione guasti
agli impianti elettrici
e semaforici

800.428.722
Numero Verde
Rifiuti Urbani e
Servizio rifiuti speciali
049.9709603
Comando Polizia Locale



5 per 1000
ai Servizi Sociali
del Comune

Codice Fiscale
80009770282






 
Canali News
Dati Archiviati

Deliberazione di Giunta comunale n. 10 in data 17/01/2006

DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE PER IL RILASCIO DI COPIE DI ATTI O DOCUMENTI RIGUARDANTI INCIDENTI STRADALI

DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE PER IL RILASCIO DI COPIE DI ATTI O DOCUMENTI RIGUARDANTI INCIDENTI STRADALI.

LA GIUNTA COMUNALE

PREMESSO che l'art. 22, comma 2, della L. 7/8/1990, n. 24, come modificata dalla L. 11/02/05 n.15, stabilisce che "l'accesso ai documenti amministrativi, attese le sue rilevanti finalit? di pubblico interesse, costituisce principio generale dell'attivit? amministrativa (omissis)" e che il precedente comma 1 definisce documento amministrativo "ogni rappresentazione grafica, fotocinematografica, elettromagnetica o di qualunque altra specie del contenuto di atti, anche interni o non relativi ad uno specifico provvedimento, detenuti da una pubblica amministrazione e concernenti attivit? di pubblico interesse, indipendentemente dalla natura pubblicistica o privatistica delle loro disciplina sostanziale";

ATTESO che l'art. 25 della L. 7/8/1990, n. 241, come modificata dalla L. 11/02/05 n.15, espone i criteri che devono regolare il diritto di accesso ai documenti amministrativi, specificando che il diritto di accesso si esercita mediante esame ed estrazione di copia dei documenti amministrativi, che la richiesta di accesso deve essere motivata, che il semplice esame degli atti ? gratuito, mentre il rilascio di copie ? soggetto al rimborso del costo di riproduzione, ricerca e visura, oltre al bollo eventuale;

PRECISATO che, in caso di incidente stradale, sono da considerarsi come parti legittimamente interessate per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti, e quindi titolari del diritto di accesso agli attinenti documenti amministrativi in forza delle sopra richiamate norme legislative, le persone direttamente coinvolte, i proprietari e i conducenti degli autoveicoli coinvolti, i proprietari di beni qualsivoglia eventualmente danneggiati nel sinistro, le compagnie di assicurazione eventualmente impegnate al risarcimento dei danni a persone o cose, i legali rappresentanti delle parti in causa;

RICORDATO che l'art. 12, comma 1, lett. E), del D.Lgs. 30/04/1992, n. 285 (Nuovo Codice della Strada), annovera fra gli organi di polizia abilitati ai servizi di polizia stradale, fra cui la rilevazione degli incidenti stradali, i Corpi e i servizi di polizia municipale, nell'ambito del territorio di competenza;

RICHIAMATO l'art. 11, comma 4, del D.Lgs. 30/04/1992, n. 285, ove ? previsto che "gli interessati possono chiedere agli organi di polizia di cui all'art. 12 le informazioni acquisite relativamente alle modalit? dell'incidente, alla residenza ed al domicilio delle parti, alla copertura assicurativa dei veicoli e ai dati di individuazione di questi ultimi" (c.d. "scambio di generalit?");

RICHIAMATO anche l'art. 21, commi da 3 a 6, del D.P.R. 16/12/1992, n. 495 (Regolamento di Esecuzione e di Attuazione del Nuovo Codice della Strada), il quale prescrive che gli interessati si rivolgono al comando o ufficio cui appartiene il funzionario o l'agente che ha proceduto alla rilevazione dell'incidente, il quale ufficio o comando ? tenuto a fornire, previo pagamento delle eventuali spese, le informazioni richieste secondo le vigenti disposizioni di legge;

VISTA inoltre la nota n. 1892/1999 P.O., sottoscritta dal Procuratore della repubblica presso il Tribunale di Padova, di autorizzazione al rilascio di copie, estratti, certificati e informazioni su atti compiuti di iniziativa dalla polizia giudiziaria, eventi a oggetto reati di lesioni colpose procedibili a querela di parte, commessi con violazione della disciplina della circolazione stradale (art. 116 Codice di Procedura Penale);

POSTO che, soggiacendo il Corpo di Polizia Locale del Comune di Piove di Sacco alle surrichiamate disposizioni, sempre più spesso si rivolgono, per ragioni della loro professione, periti e accertatori delle compagnie di assicurazione, oltre che avvocati e altri professionisti abilitati, per ottenere informazioni quanto più possibile particolareggiate sulle circostanze e sullo svolgimento degli incidenti stradali, necessarie per dirimere questioni legate ai connessi risarcimenti di danni e a eventuali procedimenti giudiziari;

 

ATTESO che il servizio di rilevazione degli incidenti stradali nell'ambito territoriale di competenza impegna notevolmente il personale del Corpo di Polizia Locale addetto, soprattutto per i necessari rilievi, anche fotografici, e per la stesura e compilazione di planimetrie, di documenti, di relazioni ecc;

CONSIDERATO anche che trattasi di un servizio svolto prevalentemente a beneficio delle compagnie di assicurazione e degli operatori del settore e che, pertanto, per la determinazione delle tariffe del prescritto rimborso delle spese per il rilascio di copie di atti, appare opportuno conteggiare tutte le voci di costo delle operazioni a esse attinenti;

CONSIDERATI i vari elementi che compongono il costo effettivo del rilascio di atti e documenti concernenti incidenti stradali, cio?: il costo medio orario del personale addetto alle rilevazioni, alla ricerca, visura e produzione di copie delle informazioni richieste, il costo delle rappresentazioni fotografiche, delle apparecchiature fotografiche, delle pellicole, dello sviluppo dei rullini, dell'energia elettrica consumata, gli ammortamenti e il costo della manutenzione ordinaria e straordinaria dei mezzi tecnici, il costo della carta e del materiale vario necessario, senza dimenticare le quote di costi generali che concorrono a formare il costo complessivo;

DATO ATTO che, per il rilascio di copie conformi all'originale per esplicita, espressa richiesta degli interessati, sono inoltre da addebitare l'imposta di bollo e i diritti di segreteria;

RITENUTO pertanto di fissare con il presente provvedimento, secondo i criteri di calcolo sopra ricordati, gli importi dovuti come rimborso delle spese per tutte le operazioni necessarie per il rilascio di atti riguardanti incidenti stradali;

VISTO il D.Lgs. 18/8/2000, n. 267;

AD UNANIMITA' di voti favorevoli espressi in forma legale;

D E L I B E R A

1) che il rilascio di copie e la visione di atti riguardanti incidenti stradali rilavati dalla Polizia Locale sia disciplinato come segue, con decorrenza dal giorno dell'esecutivit? del presente provvedimento:

  1. il rilascio di copia dello "scambio di generalit?" ? condizionato a specifica richiesta, tramite compilazione di stampato, e al pagamento di euro 0,50 per foglio, come rimborso delle spese di riproduzione;
  2. previa richiesta con apposito stampato, il rilascio di copia del fascicolo relativo all'incidente stradale agli aventi diritto ? condizionato al pagamento di euro 40;
  3. la sola visione di atti e documenti amministrativi concernenti il sinistro ? gratuita, in osservanza dell'art. 25 comma 1, della L. 7/8/1990, n. 241 come modificata dalla L. 11/02/05 n.15;
  4. il rilascio di documentazione fotografica in formato 10 x 15 cm., previa compilazione di apposito stampato, ? condizionato al pagamento dell'importo di euro 4 per fotogramma;
  5. la documentazione sopra menzionata può essere acquisita dalle parti legittimamente interessate, indicate in premessa, o da persone delegate dagli interessati, munite di proprio documento di identificazione con delega sottoscritta in originale dal delegante, in carta libera, che può essere trasmessa anticipatamente in copia tramite fax o altri mezzi, ma va esibita in originale dal delegato all'atto del ritiro della documentazione richiesta;

2) di incaricare il Comando del Corpo di Polizia Locale di dare esecuzione al presente provvedimento;

3) che l'importo introitato come rimborso delle spese di rilascio di copie di atti concernenti incidenti stradali sia introitato al Capitolo del Bilancio di Previsione 2006 appositamente istituito;

Testo Unico degli enti Locali - Art.49

Parere di regolarit? tecnica: FAVOREVOLE

Il responsabile del Servizio

Dr.ssa Francesca Prota

Parere di regolarit? contabile: FAVOREVOLE

Il Dirigente

Dr. Bruno Romagnosi