Visualizzazione e mappa
Alto contrasto Contrasto base Mappa del sito
Privacy Note Legali



800.382.960
Numero Verde
Segnalazione guasti
agli impianti elettrici
e semaforici
800.428.722
Numero Verde
Rifiuti Urbani e
Servizio rifiuti speciali
049.9709603
Comando Polizia Locale



5 per 1000
ai Servizi Sociali
del Comune

Codice Fiscale
80009770282






 
Canali News
Dati Archiviati

Deliberazione di Giunta comunale n. 31 in data 7/2/2006

AUTORIZZAZIONE A SOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DI CONTROVERSIA CON DITTA MARTINI LUCIA

AUTORIZZAZIONE A SOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DI CONTROVERSIA CON DITTA MARTINI LUCIA.

LA GIUNTA COMUNALE

PREMESSO:

? a)-che la sig.a MARTINI LUCIA, nt. a Padova il 15/12/1964 e ivi residente in Via Campioni, nr.12, ? titolare dell'Autorizzazione nr.291 rilasciata in data 17/10/1996 per la Concessione/Autorizzazione del posteggio nr.1/Gar nel Mercato del Mercoled?;

? b)-che la predetta Concessione ? stata rilasciata nelle more della definizione della causa promossa avanti al TAR Veneto a seguito della Ordinanza di revoca nr.70 del 27/02/1991; tale Ordinanza ? stata infatti "sospesa" con Ordinanza del TAR Veneto nr.324/91 del 22.5.1991 mentre la decisione nel merito non ? ancora stata emessa.

? c)-che nel frattempo la Ditta MARTINI ? stata riammessa a frequentare il Mercato;

? d)-che dal settembre 2002 ad aprile 2004 la Ditta MARTINI ? stata autorizzata a sospendere la propria partecipazione al Mercato, per gravi problemi di famiglia, con conseguente esenzione dai tributi dovuti in quanto in tale periodo questo Comune ha potuto disporre liberamente del posteggio mercato;

? e)-che dall'1 maggio 2004 tale autorizzazione non ? più stata accordata, motivo per cui la Ditta MARTINI, conservando la possibilit? di utilizzare il posteggio, era tenuta a versare i relativi tributi, mentre si possono ritenere giustificate le assenze per motivi di salute (del figlio) senza addivenire all'adozione di un nuovo ed ulteriore provvedimento di decadenza/revoca dell'Autorizzazione/Concessione come previsto dall'art.29 del D.Lgs.114/1998 e dall'art.5 della L.R. 10/2001;

? f)-che la Ditta MARTINI non ha finora provveduto a versare le quote tributi dovute per i Mercati del periodo dall'1/5/2004 al 31/12/2005, pari a complessivi ? 1.662, ma che nel frattempo il posteggio ? stato ad ogni singolo mercato messo a disposizione degli operatori c.d. "precari" con conseguente incameramento di tributi in misura quasi equivalente a quella dovuta dalla Concessionaria;

? g)-che la situazione di attesa della Sentenza del TAR rispetto alla sopraricordata controversia non consente alla Ditta MARTINI di procedere alla eventuale affitto o cessione del ramo d'azienda collegato alla citata Aut/ne nr.291/1996;

VISTA la nota dd. 26/9/2005 con la quale la Ditta MARTINI propone di addivenire ad una soluzione stragiudiziale della controversia e precisamente:

  • abbandono definitivo della causa avanti al Tar da parte della Martini;

  • nessuna conseguenza a carico del Comune (che non si era costituito) in particolare per quanto riguarda spese e quant'altro;

  • revoca o annullamento, da parte del Comune di Piove di Sacco, della propria Ordinanza nr.70/1991 che ha originato la controversia;

  • conseguente pieno ripristino della validit? dell'Autorizzazione/Concessione nr.291/1996.

RITENUTO di condividere la definizione stragiudiziale proposta, atteso il tempo gi? trascorso e la incertezza sugli ulteriori tempi di attesa necessari per il pronunciamento del TAR con propria Sentenza, nonch? sull'esito della stessa (anche alla luce della normativa più recente ora applicabile);

VISTO il Regolamento Comunale per l'esercizio del Commercio su Aree Pubbliche e Mercato;

VISTI i pareri di cui all'art.49 del D.Lgs. 267/2000;

AD unanimit? di voti espressi nelle forme di legge,

D E L I B E R A

1)-di ADERIRE alla proposta della Ditta MARTINI per addivenire alla soluzione stragiudiziale della controversia in premessa;

2)-di AUTORIZZARE il Dirigente dell'Area Amministrativa a sottoscrivere con la controparte apposito documento di intesa, sulla base di quanto indicato nel documento-proposta del 26.09.2005;

3)-DI AUTORIZZARE, ove ne ricorrano i presupposti, l'esenzione dal recupero dei tributi non versati, come previsto dall'art.16 comma 1 del Regolamento COSAP;

4)-di DICHIARARE, con separata ed unanime votazione, il presente provvedimento immediatamente eseguibile attese le urgenti esigenze organizzative.

Ordinamento delle Autonomie Locali - art.49 del D.Lgs. 267/2000

Parere di regolarit? tecnica : FAVOREVOLE
Il Dirigente
Mario Canton