Visualizzazione e mappa
Alto contrasto Contrasto base Mappa del sito
Privacy Note Legali



800.382.960
Numero Verde
Segnalazione guasti
agli impianti elettrici
e semaforici
800.428.722
Numero Verde
Rifiuti Urbani e
Servizio rifiuti speciali
049.9709603
Comando Polizia Locale



5 per 1000
ai Servizi Sociali
del Comune

Codice Fiscale
80009770282






 
Canali News
Dati Archiviati

Deliberazione di Giunta comunale n. 203 in data 31/10/2006

LINEE DI INDIRIZZO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LAVORI E MIGLIORIE STRAORDINARI DI MODESTO IMPORTO NEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

LINEE DI INDIRIZZO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LAVORI E MIGLIORIE STRAORDINARI DI MODESTO IMPORTO NEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI.

LA GIUNTA COMUNALE?

PREMESSO:

I principali impianti sportivi comunali, campi da calcio e palazzetti dello sport, sono concessi in gestione ad associazioni locali secondo convenzioni prevedenti tra l'altro una ripartizione di oneri: la manutenzione ordinaria spetta al Concessionario e la straordinaria al Comune.

E' altres? prevista la possibilit? per il Concessionario di provvedere, previa autorizzazione preventiva su richiesta motivata e correlata da ipotesi di spesa, ad eseguire a propria cura anche alcune opere di manutenzione straordinaria e/o per migliorie agli impianti, dietro rimborso da parte del Comune dei costi sostenuti.

La fattispecie si ? rilevata idonea alle esigenze di manutenzione straordinaria e/o di migliorie con impegno tecnico e finanziario consistenti; ? ora opportuno prevedere la possibilit? di fronteggiare esigenze di più modesta rilevanza, laddove la capacit? e prontezza di intervento del Concessionario può rilevarsi preziosa per risolvere con professionalit? ed economicit? situazioni manutentive critiche pur modeste e/o di apportare piccole migliorie per rendere maggiormente efficiente gli impianti.

Cos? ? ipotizzabile che ciascun concessionario possa essere autorizzato una volta per anno solare a provvedere anzitutto con i propri mezzi su criticit? modeste eppure di stretta competenza comunale perch? afferenti alla manutenzione straordinaria, proponendo all'Assessorato allo sport

  1. una preventiva comunicazione nella quale illustra il bisogno rilevato e la miglioria proposta

  2. accompagnata da una dettagliata ipotesi di costo complessivo non artificiosamente frazionabile,

  3. il cui importo non può superare i 500 euro iva inclusa.

L'Ufficio Sport provvede alla necessaria verifica tecnica e di congruit? contabile anche presso l'UTC, e una volta acquisito il benestare dell'Assessore dispone il nulla osta alla manutenzione e/o alla miglioria, provvedendo contestualmente al relativo impegno di spesa: che sar? liquidato a riscontro dell'intervento effettuato e al deposito delle pezze giustificative fiscali.

Visto l'art. 12 della legge 241/1990;

Visto il Capo IV del regolamento comunale per la concessione di contributi a enti e associazioni (delibera C.C. n. 50 del 27.6.2002);

Visto l'art. 107, comma 3, lett. d) e f) del D.Lgs. 267/2000;

Acquisiti i pareri di cui all'art. 49 del D.Lgs. 267/2000;

Ad unanimit? di voti favorevoli, espressi in forma legale;

?D E L I B E R A

  1. di approvare gli indirizzi esposti in premessa che qui si ritengono integralmente trascritti, stabilendo l'importo massimo di euro 500,00 iva inclusa per ciascun intervento unitario e non suddivisibile, a valere sulle disponibilit? del Capitolo 18331 "Iniziative di promozione sportiva";

  2. di demandare al Dirigente dell'Area 3^ - Servizi alla Persona - l'esecuzione delle relative procedure;

  3. di dichiarare, con separata ed unanime votazione, il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi di Legge.