Visualizzazione e mappa
Alto contrasto Contrasto base Mappa del sito
Privacy Note Legali



800.382.960
Numero Verde
Segnalazione guasti
agli impianti elettrici
e semaforici
800.428.722
Numero Verde
Rifiuti Urbani e
Servizio rifiuti speciali
049.9709603
Comando Polizia Locale



5 per 1000
ai Servizi Sociali
del Comune

Codice Fiscale
80009770282






 
Canali News
Dati Archiviati

Serata dedicata al Servizio Civile

Venerdì 29 ottobre alle ore 20.30, nella splendida cornice del Teatro Filarmonico di Piove di Sacco, si terrà la serata dedicata al Servizio Civile Nazionale e Regionale. L'evento è organizzato dagli stessi volontari del Servizio Civile che svolgono la loro attività nelle biblioteche Diego Valeri di Piove di Sacco e di Conselve.
Per l'anno 2009 – 2010 i volontari del Servizio Civile Nazionale del progetto Fare Rete che hanno prestato servizio nelle biblioteche di Piove di Sacco e Conselve sono:

  • Guglielmo MASCOLO, volontario Servizio Civile Nazionale, biblioteca Piove di Sacco
  • Davide TOLFO, volontario Servizio Civile Nazionale, biblioteca Piove di Sacco
  • Alice MUNARO, volontaria Servizio Civile Nazionale, biblioteca Piove di Sacco
  • Consuelo MENEGHELLO, volontaria Servizio Civile Nazionale, biblioteca Piove di Sacco
  • Francesco MAGGIO, volontario Servizio Civile Nazionale, biblioteca Conselve
  • Emanuele SCARPARO, volontario Servizio Civile Nazionale, biblioteca Conselve
  • Amira ZITOUNE, volontaria Servizio Civile Nazionale, biblioteca Conselve
  • Marta BERNARDINELLO, volontaria Servizio Civile Nazionale, biblioteca Conselve

Il gruppo di volontari del progetto Fare Rete ha iniziato il proprio percorso di Servizio Civile il 16 novembre 2009 e terminerà l'incarico il 15 novembre 2010, a pochi giorni dalla serata dedicata.
Sempre nell'anno 2009 – 2010 hanno prestato servizio, nelle biblioteche di Piove di Sacco, Pontelongo, Sant'Angelo di Piove e Terrassa Padovana, i volontari del Servizio Civile Regionale del progetto TRE X TRE: TRE VOLONTARI PER TRE BIBLIOTECHE e del progetto dell'Università deigli Studi di Padova BIBLIOTECA PER IL TERRITORIO:

  • Tommaso BOISCHIO, volontario Servizio Civile Regionale, biblioteca Piove di Sacco
  • Ilenia BERNARDI, volontaria Servizio Civile Regionale, biblioteca Pontelongo
  • Irene TALPO, volontaria Servizio Civile Regionale, biblioteca Sant'Angelo di Piove
  • Francesca CARIO, volontaria Servizio Civile Regionale, biblioteca Terrassa Padovana

I ragazzi del progetto TRE X TRE e del progetto dell'Università degli Studi di Padova BIBLIOTECA PER IL TERRITORIO, hanno iniziato il proprio percorso di Servizio Civile il 28 agosto 2009 e hanno terminato l'anno di attività a fine agosto 2010.

Hanno già preso l'incarico nei primi giorni di settembre i nuovi volontari del Servizio Civile Regionale del progetto 4 X 4: QUATTRO VOLONTARI PER QUATTRO BIBLIOTECHE; e del progetto dell'Università degli Studi di Padova, LA CULTURA: VALORE PER IL FUTURO:

  • Valentina BISCACCIA CARRARA, volontaria Servizio Civile Regionale, biblioteche Pontelongo e Sant'Angelo di Piove
  • Francesca RONZAN, volontaria Servizio Civile Regionale, biblioteca Piove di Sacco
  • Anna VISENTIN, volontaria Servizio Civile Regionale, biblioteca Codevigo e Sant'Angelo di Piove
  • Arianna BAÙ, volontaria Servizio Civile Regionale, biblioteca Terrassa Padovana

Le tre volontarie svolgeranno le loro attività di Servizio Civile nelle biblioteche pubbliche di Piove di Sacco, Sant'Angelo di Piove, Pontelongo e Codevigo. Termineranno il loro percorso a fine agosto 2011.

Dopo un anno di sosta è ripreso, il primo settembre 2010, il Servizio Civile Regionale nell'ambito dei servizi sociali di Piove di Sacco. Il progetto si chiama ZERO-NOVANTANOVE: LA COMUNITÀ CHE CRESCE  e le volontarie che hanno da poco iniziato il loro percorso sono:

  • Silvia MAGGIO, volontaria Servizio Civile Regionale, servizi sociali di Piove di Sacco
  • Daniela DI MAIO, volontaria Servizio Civile Regionale, servizi sociali di Piove di Sacco

Il Servizio Civile è stato istituito dal Parlamento italiano con la legge 64 del 6 marzo 2001 e si svolge su base esclusivamente volontaria dal primo gennaio 2005. Si tratta di un'opportunità offerta ai giovani dai 18 ai 28 anni che consente di intraprendere un percorso di formazione sociale, civica, culturale e professionale della durata di un anno e che rappresenta, per ciascun volontario, un occasione di crescita personale e, allo stesso tempo, uno strumento teso alla solidarietà verso la propria comunità di appartenenza, attraverso la diffusione dei valori cardine della pace e della difesa non violenta della patria.