Visualizzazione e mappa
Alto contrasto Contrasto base Mappa del sito
Privacy Note Legali



800.974.318
Numero Verde
Segnalazione guasti
agli impianti elettrici
e semaforici

800.428.722
Numero Verde
Rifiuti Urbani e
Servizio rifiuti speciali
049.9709603
Comando Polizia Locale



5 per 1000
ai Servizi Sociali
del Comune

Codice Fiscale
80009770282






 
Canali News
Dati Archiviati

Influenza aviaria – ulteriori informazioni

Con riferimento all'Ordinanza del Presidente della Regione n. 7 del 24 gennaio 2017 «INFLUENZA AVIARIA. ISTITUZIONE DELLE MISURE DI PROTEZIONE A SEGUITO DI POSITIVITA' PER HPAI H5N8 NEI COMUNI DI MIRA E PIOVE DI SACCO», si allega una mappa delle zone di protezione (ZP) e di sorveglianza (ZS) istituite.

La Zona di Protezione, nella quale applicare le misure più restrittive indicate al punto B dell'ordinanza, è quella di colore rosa della mappa allegata; la porzione del nostro Comune interessata è la porzione ad est della linea della ferrovia Venezia-Piove di Sacco e a nord della SS516 (Superstrada dei pescatori verso Chioggia),
cioè la zona a nord di via Alessio Valerio a partire dall'intersezione con la ferrovia (Corte, Sampieri, Beverare, via Righe fino alla ferrovia, via Ramei, via Boresse, zone verso i confini con Codevigo e Campagna Lupia).

La Zona di Sorveglianza, dove devono essere applicate le misure descritte al punto C, di colore azzurro, è costituita da tutto il resto del territorio comunale di Piove di Sacco.

Si chiede a coloro che detengono avicoli di prendere visione delle misure indicate nell'ordinanza regionale, attenendosi alle medesime.

Le misure devono essere osservate anche dai proprietari di piccoli allevamenti famigliari di avicoli (galline, tacchini, oche ...), che pertanto dovranno in sintesi:

- detenere gli animali in area confinata, preferibilmente al chiuso;
- acqua e cibo per gli animali devono essere messi al coperto, evitando il contatto con uccelli selvatici;
- evitare il contatto del pollame con uccelli selvatici ed altri animali, anche domestici;
- denunciare al Servizio veterinario eventuali morti di animali.