Visualizzazione e mappa
Alto contrasto Contrasto base Mappa del sito
Privacy Note Legali



800.974.318
Numero Verde
Segnalazione guasti
agli impianti elettrici
e semaforici

800.428.722
Numero Verde
Rifiuti Urbani e
Servizio rifiuti speciali
049.9709603
Comando Polizia Locale



5 per 1000
ai Servizi Sociali
del Comune

Codice Fiscale
80009770282






 
Canali News
Dati Archiviati

La nuova stagione del Teatro Filarmonico

Nove spettacoli di prosa, cinque domeniche dedicate ai piccini e sei spettacoli di teatro amatoriale compongono i tre cartelloni del Filarmonico


Tra gli ospiti della stagione di prosa 2017/2018
Lella Costa, Marina Massironi e Mario Perrotta

(Piove di Sacco, Padova, 16 ottobre 2018) La nuova stagione del Teatro Filarmonico di Piove di Sacco quest'anno vedrà protagonista lo spettatore. Dopo i successi degli scorsi anni, Nuova Scena continua a proporre tre cartelloni dedicati rispettivamente alla prosa, all’amatoriale al teatro ai ragazzi. Tre grandi rassegne per mettere al centro gli spettatori di tutte le età. Tre occasioni per ritrovarsi e riscoprire una parte di noi a teatro. In questa ricerca le guide saranno alcuni dei più importanti nomi del panorama teatrale nazionale e regionale, come Lella Costa, Marina Massironi e Mario Perrotta e ancora Marta Dalla Via e Jurij Ferrini. La stagione, che prenderà avvio a novembre 2018 e si concluderà a marzo 2019, è stata organizzata dall’Associazione Nuova Scena in collaborazione con l’Assessorato alla cultura di Piove di Sacco e del Circuito Teatrale Arteven/Regione Veneto.

Il teatro parla di voi è il titolo della stagione, che vuole sfidare lo spettatore ad essere esso stesso protagonista degli spettacoli proposti. «Siamo noi sul quel palcoscenico, che vive, nello spazio di poco più di un'ora, la vita di qualcuno; che racconta paradigmi di emozioni senza tempo: un telaio su cui ogni storia può essere tessuta. Dove il ridicolo e la tragedia, l'amore e la passione, la violenza e la pena sono davanti a noi: uno specchio su cui incrociamo il nostro sguardo o riconosciamo quello degli altri. Questo è il teatro: iperbole della vita, sintesi perfetta di momenti di vissuto, siano essi reali o di pura fantasia. » spiega Paola Ranzato, Assessore alla cultura «Questa l'idea che accompagna la nuova stagione di prosa, costruita con attenzione, per restituire ad ognuno di voi spettatore qualcosa di riconoscibile nel cuore; nell'attimo di un sussulto, sia esso di rabbia o di dolore; o nel fragore di una risata che riempie il teatro».

La stagione si aprirà venerdì 16 novembre con un'anteprima, che vedrà la luce proprio al Filarmonico: ELOGIO DELLA FOLLIA #ilikedopamina liberamente ispirato all’Elogio della Follia di Erasmo da Rotterdam di e con Aleksandros Memetaj per la regia di Tiziano Panici. Come lo studioso ha immaginato scendere la Dea Follia sulla terra per descriverne le differenti sfaccettature della società del ‘500, piena di radicali cambiamenti, Memetaji e sottolinea le caratteristiche e le contraddizioni della società di oggi, mettendo, ancora una volta, al centro l’uomo e i suoi mille interrogativi. Lo spettacolo, nato dalla collaborazione tra Argot Produzioni,Twain Centro di Produzione Danza del Lazio ha trascorso un periodo di incubazione all’interno del Filarmonico; è fuori abbonamento.

Il primo grande nome sarà Lella Costa in QUESTIONI DI CUORE, venerdì 23 novembre: reading interamente dedicato alle lettere ricevute e alle risposte pubblicate sul Venerdì di Repubblica, scritte da Natalia Aspesi.
Al centro le questioni amorose, i piccoli grandi danni che l’amore fa e che molti hanno voluto condividere con questa scrittrice, andando a creare uno sfaccettato e commovente carteggio lungo quasi trent’anni.

Due gli appuntamenti a dicembre: il primo venerdì 14 dicembre è ROSALYN che vedrà in scena Marina Massironi e Alessandra Faiella. La vicenda inizia in una sala d’attesa dove due donne, una scrittrice e una donna delle pulizie, si incontrano e si conoscono; il giorno seguente Rosalyn, la donna delle pulizie coinvolgerà la scrittrice gradualmente nei segreti più cupi della sua vita.
Sabato 22 dicembre il concerto NUOVI FIGURINI della Bandakadabra sarà l'occasione in cui la musica non sarà solo da ascoltare ma anche da vedere: tra le atmosfere dei film western, passando attraverso le colonne sonore di Ennio Morricone, la street band torinese, racconterà la tossicità dello smartphone e di amori sfortunati, senza dimenticare di suonare qualche pezzo dei Beatles.

Il 2019 aprirà con un classico: CYRANO DE BERGERAC. Giovedì 17 gennaio, Jurji Ferrini, regista e attore, vestirà i panni di Cyrano: poeta, soldato, innamorato e idealista nato dalla mente di Edmond Rostand.
Appuntamento con la danza venerdì 1 febbraio, lo spettacolo INDACO di RBR Dance Company in cui coreografia, light design e proiezioni video si fonderanno per portare lo spettatore in un percorso di ricerca che pone uomo e donna davanti alla natura, madre e al contempo avversaria.

Sarcastica e grottesca sarà Marta Dalla Via con il suo VENETY FAIR, venerdì 22 febbraio. Autrice e attrice veneta, porterà in scena Miss Polenta, il Morto di Biancosarti, la Pettegola Bigotta, il Professore Emigrato in una giostra di personaggi che faranno luce sugli stereotipi e le contraddizioni del nostro nord-est.

La Compagnia Gank salirà sul palco, sabato 2 marzo, con LE PRÉNOM (cena tra amici) commedia francese scritta a quattro mani da Delaporte e Patellière, per la traduzione di Fausto Paravidino. Cinque quarantenni della Parigi per bene, si ritroveranno a fare i conti con l’annuncio della nascita del figlio di uno di loro e del bizzarro nome che vorrà dare al bambino.

Chiude la stagione sabato 16 marzo, uno tra gli attori più importanti del teatro italiano e autore pluripremiato: è Mario Perrotta con il suo ultimo lavoro IN NOME DEL PADRE. Scritto assieme a Massimo Recalcati indagherà il tema della paternità nel modo di oggi.

Ad affiancare il cartellone di prosa, da novembre a febbraio, ci saranno anche le Domeniche a Teatro. Circo teatro, clownerie, musica e racconto allieteranno grandi e piccini. Si aprirà domenica 25 novembre con STORIA DI UNA GABBIANELLA, per poi proseguire con BIANCO NATALE, KANU, MOUN portata dalla schiuma e dalle onde e KLINKE una bizzarra storia d’amore.

Il TEATRO AMATORIALE, rassegna organizzata in collaborazione con la Compagnia della Torre e da La ribalta, aprirà sabato 1 dicembre con LA CENA DEI CRETINI, e presenterà altri cinque titoli come BEN HUR, LETTO OVALE, DONNA … CHE SPETTACOLO!, CHI LA FA L’ASPETTI, LE IMPIEGATE.

Tutte le rassegne del Teatro Filarmonico, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle attività culturali, sono state create dall’Associazione Nuova Scena grazie al sostegno del Comune di Piove di Sacco, della Regione Veneto e del Circuito Teatrale Arteven/Regione Veneto.

Si ricorda e si ringrazia inoltre il fondamentale supporto di Banca Patavina Credito Cooperativo di Sant'Elena e Piove di Sacco.

Da sabato 20 a venerdì 26 ottobre sarà possibile rinnovare il proprio abbonamento per le stagioni di Prosa, Teatro Ragazzi e Amatoriale.

Da sabato 27 ottobre sarà invece aperta la vendita dei nuovi abbonamenti.

Sarà possibile acquistare i titoli presso la biglietteria del Teatro Filarmonico di Piove di Sacco ( mercoledì e sabato 9.30 – 12.30) oppure al Cinema Politeama (da mercoledì a sabato 20.30 – 22.30, la domenica dalle 15 alle 22.30) i prezzi degli abbonamenti, sono di 80 euro per l’intero e 70 per il ridotto. Gli abbonamenti per l’amatoriale sono al prezzo di 30 euro.

A partire da sabato 3 novembre, sarà possibile acquistare il mini abbonamento per la stagione di prosa, formula che prevede di poter scegliere cinque tra gli spettacoli in cartellone al prezzo di 60 euro.

I biglietti per i singoli spettacoli saranno acquistabili da sabato 10 novembre 2018.

Per la stagione di prosa il biglietto intero costerà 12 euro mentre il ridotto di 10 euro; 17 e 15 per Questioni di cuore e Rosalyn. Per l’amatoriale i biglietti sono a 7 euro, ridotto a 6, mentre per le domeniche a teatro ci sarà il biglietto unico a 6 euro.

Per tutti gli spettacoli di Prosa e Teatro Ragazzi sarà attiva la prevendita ON LINE dei biglietti dal Circuito www.vivaticket.it (sull’acquisto verrà applicato il diritto di prevendita). Sarà inoltre possibile acquistare i biglietti il giorno stesso dello spettacolo dalle ore 20.00, per gli appuntamenti del serale, e dalle ore 15.00,per i pomeriggi domenicali, presso la biglietteria del Teatro Filarmonico, salvo esaurimento posti.


Al link cartella Drive con foto e comunicato -->  https://drive.google.com/open?id=1ufX4-GANCoH1EHtYrWnfdZjAy5jJCxip


Informazioni per il pubblico:
tel. 0495840177 - 0499708356 - 0499709319 


Informazioni per la stampa e accrediti:
Marialaura Maritan
cell. 346/2279789