Ultime News
Visualizzazione e mappa
Alto contrasto Contrasto base Mappa del sito
Privacy Note Legali



800.974.318
Numero Verde
Segnalazione guasti
agli impianti elettrici
e semaforici

800.428.722
Numero Verde
Rifiuti Urbani e
Servizio rifiuti speciali
049.9709603
Comando Polizia Locale



5 per 1000
ai Servizi Sociali
del Comune

Codice Fiscale
80009770282






 
Vedi anche....

C.A.S.F.

 

CENTRO PER L’AFFIDO
E LA SOLIDARIETA’ FAMILIARE (C.A.S.F.)

L’Affido Familiare

Ogni bambino ha diritto di crescere nella propria famiglia ma quando mamma e papà si trovano in difficoltà, un’altra famiglia lo può accogliere e aiutarlo attraverso l’esperienza dell’Affido Familiare.

L’affido familiare permette al bambino di essere accolto, per un certo periodo di tempo, da un’altra famiglia che lo accudisce secondo i suoi bisogni e lo cresce in un clima sereno e sicuro. Nel frattempo i suoi genitori vengono aiutati a superare le loro difficoltà affinché il figlio possa tornare con loro.

L’affido può assumere forme diverse:

- residenziale: quando il bambino vive stabilmente presso la famiglia affidataria;

- diurno: quando il bambino trascorre solo parte della giornata con la famiglia affidataria;

- parziale: quando il bambino trascorre alcuni giorni della settimana con la famiglia affidataria (es: fine settimana, periodi di vacanze).

Ci sono anche altre forme di solidarietà tra famiglie, quale ad esempio i progetti di prossimità o vicinanza solidale, che si realizzano nel momento in cui viene chiesto alla famiglia affidataria di sostenere il bambino e la sua famiglia in alcuni compiti specifici del quotidiano come il sostegno per i compiti scolastici, i trasporti o la condivisione di alcune attività.

Chi sono le “famiglie affidatarie”?

Chiunque può diventare famiglia affidataria.

Possono offrire la propria disponibilità le coppie, anche non sposate, con o senza figli e le persone singole; non vi sono limiti di età.

Non esiste una famiglia ideale per l’affido, l’importante è avere il desiderio e la possibilità di trovare, nella propria quotidianità, uno spazio per accogliere una persona diversa da sé.

La famiglia affidataria è una famiglia sensibile, disposta a fare esperienza di rapporti umani caldi e affettivi basati sul rispetto, il dialogo e la fiducia reciproca.

La famiglia affidataria è una famiglia che accoglie un bambino senza la pretesa di cambiarlo, ma aiutandolo a sviluppare e valorizzare le sue potenzialità e risorse.   

Come si diventa famiglia affidataria?

Il primo passo è quello di rivolgersi al CASF (Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare) di riferimento del proprio Comune di residenza. Il CASF ha il compito di:

- fornire alle persone interessate tutte le informazioni e gli approfondimenti in merito all’affido familiare;

- organizzare incontri di formazione per aiutare le persone a “pensarsi” nel ruolo di affidatari così da poter valutare insieme quali possono essere le risorse, le disponibilità e le attitudini che sentono di mettere in campo per la realizzazione di un progetto di affido;

- sostenere e accompagnare la famiglia affidataria durante il progetto di affido fino alla sua conclusione.

Tutele per la famiglia affidataria

Sulla base della tipologia del progetto avviato, la famiglia affidataria è sostenuta economicamente dal Comune di residenza del minore che provvede contestualmente all’attivazione di una polizza assicurativa a tutela del minore e della famiglia affidataria. Quest’ultima può inoltre usufruire di tutti i benefici previsti dalla legge per i genitori biologici: astensione obbligatoria e facoltativa dal lavoro, permessi per malattia del bambino, assegni familiari o detrazioni di imposta.

Il CASF della Saccisica, cui afferiscono territorialmente i Comuni di Arzergrande,  Codevigo, Correzzola, Legnaro, Maserà di Padova, Polverara, Piove di Sacco, Pontelongo, Sant’Angelo di Piove di Sacco e Saonara, ha sede a Piove di Sacco in Viale degli Alpini n.1.

Gli operatori sono a disposizione per qualsiasi approfondimento:

- Martedì dalle 9.00 alle 18.30

- Venerdì dalle 9.00 alle 13.30

Per appuntamenti: tel. n. 049/9709340 o e-mail: affido@comune.piove.pd.it

 



 

----------------------------------------------------------------------------

Convegno del  27 novembre 2015 dal titolo “Fidarsi e affidarsi: la cura nei progetti di affido familiare”

 Il Centro per l’Affido e la Solidarietà familiare della Saccisica, gestito in forma associata dai Comuni di Piove di Sacco, Arzergrande, Codevigo, Correzzola, Legnaro, Maserà di Padova, Polverara, Pontelongo, Saonara e Sant’Angelo di Piove di Sacco, ha organizzato il convegno dal titolo “"FIDARSI E AFFIDARSI:LA CURA NEI PROGETTI DI AFFIDO FAMILIARE" che si svolgerà nella mattinata di venerdì 27 novembre 2015 presso l'Auditorium Giovanni Paolo II (via Ortazzi, 9).


Festa della Famiglia - 8 settembre 2013

Festa della famiglia – “Con la famiglia nel cuore”

Per la giornata del 8 settembre 2013 a Brugine presso Villa Roberti è in programma la “Festa della Famiglia” organizzata dall’Associazione Rete Famiglie Accoglienti a cui parteciperà anche il Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare.
In quella giornata saranno presenti diverse Associazioni del territorio, che presenteranno le loro iniziative e coinvolgeranno in laboratori o in attività interattive sia adulti che bambini.
La giornata avrà inizio alle 9.30 con l’accoglienza dei partecipanti e dalle 10.30 alle 12.30 le famiglie potranno partecipare alle attività proposte dalle diverse Associazioni presenti, con attrazioni per i bambini e attività per gli adulti. Dopo il pranzo ci sarà l’intrattenimento musicale con la “Pop Corner Band” e altri giochi per bambini.
In questa occasione anche il Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare (servizio sovracomunale nei Comuni di Piove di Sacco, Brugine, Cadoneghe, Codevigo, Correzzola, Legnaro, Maserà di Padova, Polverara, Pontelongo e Saonara) presenterà le proprie attività e i progetti in corso, e gli operatori saranno a disposizioni per eventuali richieste di informazioni o approfondimenti sulla tematica. 

L’equipe del Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare

Assistente Sociale Anna Ruggero
Psicologa Anna Chiozzini
          
Piove di Sacco
Viale degli Alpini, 1
049-9709340
affido@comune.piove.pd.it

----------------------------------------------------------------------------

“Ci vuole un villaggio“: incontro aperto alla cittadinanza sul tema dell’accoglienza e della solidarietà familiare

Giovedì 27 marzo 2014 alle ore 21:00 presso l’auditorium Giovanni Paolo II - Via Ortazzi 9 a Piove di Sacco si tiene una serata dal titolo "Storie di accoglienza" promossa dall’Associazione Genitorialità in collaborazione con l’Associazione AMI - Amici Missioni Indiane, patrocinata dai Comuni di Piove di Sacco, Codevigo e dal Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare di Piove di Sacco.
 
Per informazioni contattare:
Comune Piove di Sacco – Servizi Sociali: 049/9709340

Associazione Genitorialità: 349 3112209

---------------------------------------------------------------

Un nido per le rondini - Corso 2014

Il Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare (C.A.S.F.) è il servizio sovracomunale che nel territorio si occupa di affido familiare. Nell’ambito delle attività di propria competenza, il Centro per l’Affido organizza periodicamente serate informative e corsi di formazione, indirizzati a persone interessate ad approfondire la tematica sia dell’affido familiare che delle diverse forme di solidarietà tra famiglie.
 
Il corso è organizzato dall’équipe del Centro per l’Affido in collaborazione con Associazione “Genitorialità” (associazione di promozione sociale) e con Associazione “Rete Famiglie Accoglienti” (associazione di reti di famiglie); ad ogni incontro saranno presenti diversi operatori esperti di affido familiare e di solidarietà tra famiglie che guideranno il gruppo di partecipanti nell’approfondimento di queste tematiche.
 

Il corso avrà la durata di cinque incontri in orario serale (20.45-22.45) e si terrà presso gli uffici comunali di Piove di Sacco in viale degli Alpini n. 1.

Nell'allegato a fianco il programma dettagliato delle riunioni e altre informazioni di servizio.

------------------------------------------------

Vai alla pagina del Corso CASF di Nov.-Dic. 2014

------------------------------------------------