Bisognerebbe tenere presente i tempi che corrono.

La cattiva memoria dei popoli resuscita mostri intorno a noi – è la terza edizione del Festival in tempi di guerra! – e noi ci ritroviamo a teatro per cercare di essere un po’ meno distratti, distanti, divisi. Per non dimenticarci, per provare a dimenticare. Per immaginarci nel passato e ricordare il futuro che avevamo sognato.
Storie intime per dare corpo e voce ai grandi temi del presente. Il dovere di ricordare e il diritto all’oblio. Aggrapparsi al passato o prendersi cura del presente? La memoria è la madre della saggezza, dicevano gli antichi. Beati gli smemorati, rispondeva il filosofo, perché avranno la meglio anche sui propri errori.
Alla memoria – e alla smemoratezza – è dedicata la quindicesima edizione del Festival Scene di paglia.

Scene di Paglia - programma 2024

Contatti
T. 049 970 93 19
C. 351 877 38 26
www.scenedipaglia.net
info@ scenedipaglia.net

06/06/2024