Informazioni generali

Per gli elettori impossibilitati ad esprimere autonomamente il voto (ciechi, amputati delle mani, affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità) è possibile farsi assistere da un altro elettore scelto volontariamente come accompagnatore.
L’accompagnatore può anche essere residente in un altro Comune d'Italia, purché in possesso della tessera elettorale che documenti il diritto di voto. Non è possibile esercitare la funzione di accompagnatore per più di un invalido.
Per poter votare è necessario far inserire nella propria tessera elettorale il timbro AVD (Diritto Voto Assistito) dal Comune di residenza. In tal caso il timbro consente il voto assistito per ogni votazione.
In alternativa l'elettore può presentarsi al seggio con il certificato medico rilasciato dal Distretto Sanitario ed esibirlo al Presidente di seggio. Il voto assistito sarà consentito solo per quella votazione.

A chi rivolgersi

Orari di apertura

dal lunedì al venerdì: 8.30 – 12.30; martedì 15.00 - 17.30
sabato: 8.30 – 11.30

Contatti

Ultimo aggiornamento:

28/04/2022
Approfondimenti

Normativa:

Documentazione da presentare:

Timbro AVD - Diritto al Voto Assistito
L’annotazione del diritto al voto assistito, viene fatta sulla tessera elettorale personale attraverso un timbro (Timbro AVD – Diritto al Voto Assistito) apposto dal Comune di residenza.
La richiesta del timbro deve essere fatta al Comune di residenza allegando:
- certificazione medica rilasciata dal Distretto Sanitario - per il cieco civile è sufficiente allegare il libretto di invalidità 
- fotocopia del documento di identità valido
Certificato medico
Il certificato va richiesto ESCLUSIVAMENTE al Distretto Socio Sanitario di Piove di Sacco, via S.Rocco .

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Servizi demografici (Responsabile: Silvia Ferretto - Responsabile Settore III - Servizi alla persona - polisprtello - demografici - scolastici - edilizia residenziale pubblica)

Responsabile del procedimento:

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento)

Segretario generale
Dettagli Procedimento