Informazioni generali

La dichiarazione di residenza, scaricabile dalla sezione "Modulistica" di questa pagina, deve essere:
- correttamente compilata nella parti obbligatorie;
- sottoscritta dal dichiarante e da tutti i componenti maggiorenni del nucleo familiare che si trasferisce;
- accompagnata dalla fotocopia del documento di identità di tutti i componenti del nucleo familiare che si trasferisce, anche minorenni.
E' necessario inoltre esibire, ai sensi dell'art. 5 del d.l. 28.3.2014, n. 47, convertito in Legge 80/2014, copia del titolo che consente di disporre dell'alloggio (es.: contratto di locazione, comodato o atto di proprietà debitamente registrati e, in caso di alloggio Erp, il verbale di assegnazione o il contratto di locazione o l'autorizzazione all'ospitalità temporanea) o, in alternativa, compilare l’apposita Dichiarazione relativa al titolo che legittima l'occupazione dell'abitazione (inserita all'itnerno del modulo).
Per i cittadini che non sono proprietari o titolari di contratto d'affitto (oppure non sono coniugi/persone legate da vincoli di parentela o affettivi o figli del proprietario/ affittuario) è necessario far compilare e sottoscrivere  anche la "dichiarazione del proprietario dell'immobile" contenuta all'interno del modulo.
La dichiarazione è soggetta a controlli.
La dimostrazione del titolo di occupazione è necessaria per l'accettazione della pratica.

Cittadini stranieri
I cittadini provenienti dall’estero sono tenuti a dimostrare il possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità.
Chi proviene dall’estero, se intende far registrare in anagrafe il rapporto di parentela con altre persone (matrimonio, paternità/maternità, filiazione), deve esibire i relativi atti di stato civile in originale con allegata traduzione in lingua italiana, legalizzati o apostillati (a seconda dello Stato interessato).

  • Lo straniero extracomunitario esibisce la documentazione indicata nell’allegato A).
  • I documenti attestanti la regolarità del soggiorno devono essere esibiti in originale: la presentazione della solo fotocopia rende la dichiarazione irricevibile.
  • Il cittadino comunitario allega la documentazione indicata nell’allegato B). Per il trasferimento della residenza verso l’estero: compilare l’apposito modulo.
  • Per il trasferimento della residenza verso l’estero: compilare l’apposito modulo.

Tempi

Se la documentazione prevista è formalmente completa e in regola, entro 2 giorni lavorativi l’interessato potrà richiedere il rilascio del certificato di residenza e lo stato di famiglia; i dati potranno non essere ancora stati confermati dal precedente comune di residenza, pertanto la loro inesattezza sui certificati sarà di esclusiva responsabilità del dichiarante. 

Costi

nessuno

A chi rivolgersi

Orari di apertura

dal lunedì al venerdì: 8.30 – 12.30; martedì 15.00 - 17.30
sabato: 8.30 – 11.30

Contatti

Ultimo aggiornamento:

25/03/2021
Approfondimenti

Normativa:

Documentazione da presentare:

La dichiarazione di residenza può essere presentata (sempre completa, ossia comprensiva di tutte le facciate del modulo) scegliendo una sola delle modalità sotto indicate:
- a mezzo lettera raccomandata all'indirizzo:
Comune di Piove di Sacco, Servizi Demografici, Viale degli Alpini, 1 – 35028 Piove di Sacco”
per via telematica sottoscritta con firma digitale oppure con firma autografa scansionata tramite scanner e trasmessa:
- tramite posta elettronica semplice all'indirizzo demografici@comune.piove.pd.it;
- dall’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) del dichiarante alla PEC del Comune:polisportello@pec.comune.piove.pd.it;
- presentata personalmente al PoliSportello: su appuntamento, da fissare via mail, telefonicamente, allo sportello negli orari di apertura: dal Lunedì al Venerdì 8.30 -12.00 – Il Martedì anche 15.00-17.30: e-mail: polisportello@comune.piove.pd.it; telefono 049 9709333.

A seguito dell'iscrizione della residenza (o della registrazione del cambiamento di abitazione) l’ anagrafe verifica, entro 45 giorni, se esiste la dimora abituale.
Se gli accertamenti sono negativi, l’anagrafe cancella la registrazione e segnala il fatto (la falsità nella dichiarazione) all’Autorità di pubblica sicurezza.

La iscrizione in anagrafe avviene anche d’ufficio, quando l’interessato non abbia fatto alcuna richiesta ma sia accertato che in effetti egli abita nel Comune.

Ulteriori informazioni:

Aggiornamento documenti
A seguito della registrazione, l’ufficio anagrafe provvede a fare l’aggiornamento della nuova residenza per i seguenti documenti:
- tessere elettorali;
- libretti di circolazione dei veicoli di proprietà e patente di ciascun familiare convivente: questi dati devono essere forniti al momento della presentazione della domanda di iscrizione (in caso contrario, gli interessati fanno la pratica di aggiornamento alla Motorizzazione Civile per conto proprio o tramite le agenzie specializzate).
L'ufficio anagrafe provvede a comunicare direttamente al Ministero dei Trasporti - Direzione Generale della Motorizzazione Civile - i nominativi dei titolari e gli estremi della patente e del libretto di circolazione di tutti i veicoli con targa posseduti (ciclomotori compresi), per l'aggiornamento dei dati nella banca dati della Motorizzazione.
I tagliandi di aggiornamento dell'indirizzo di residenza da applicare sulla patente e sulla carta di circolazione non sono più previsti.
Non vengono aggiornati i libretti relativi agli autobus, veicoli destinati al trasporto di cose di massa superiore a 6 tonellate o a servizi di taxi o di noleggio con conducente. Per tali veicoli occorre rivolgersi alla Motorizzazione Civile.
L'ufficio comunica la variazione di residenza all’Azienda ulss 6 euganea , all’INPS, all’Agenzia delle Entrate e agli altri servizi comunali.
ATTENZIONE
Il cambio di residenza non comporta l’aggiornamento della Carta di Identità, che resta valida comunque fino alla sua naturale scadenza.

SERVIZIO ASPORTO RIFIUTI:
Per usufruire del servizio di asporto rifiuti urbani nel territorio comunale è necessario ritirare l'apposito materiale (bidoncini e tessere) e sottoscrivere il contratto con il gestore del servizio di igiene urbana, il quale applica la tariffa integrata ambientale (tia).
Non e' possibile usufruire della raccolta del secco non riciclabile, umido e verde, senza aver prima ritirato il materiale necessario.
Il contratto va sottoscritto entro 30 giorni dalla data di inizio di occupazione o detenzione dei locali, pena l'applicazione delle sanzioni previste dalla legge e dal Regolamento Comunale.  
Sono necessari  i seguenti dati:
- dati catastali dell'immobile
- superficie dell'abitazione e delle pertinenze (garage,cantine ed altre pertinenze)
- copia atto notarile in caso di acquisto
- contratto di allacciamento utenze
Rivolgersi a: ECOSPORTELLO SESA - su appuntamento
via Cavalieri di Vittorio Veneto 2, c/o Casa del Mutilato 2 (vicino al PoliSportello)
Martedì: 8.30 -12.30, 15.00 - 17.30
Giovedì: 8.20 - 12.30
Necessaria prenotazione al numero: 0429 1580253

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Servizi demografici, civile, elettorale (Responsabile: Ferretto Silvia - Responsabile del settore III - servizi alla persona - polisportello - demografici - scolastici - e.r.p.)

Responsabile del procedimento:

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento)

Segretario generale
Dettagli Procedimento