Informazioni generali

Per i cittadini che ne fanno richiesta e che hanno i requisiti di legge (D.L. n. 112 del 2008) è disponibile una Carta Acquisti utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento delle bollette della luce e del gas.
La Carta Acquisti vale 40 euro al mese e viene caricata ogni due mesi con 80 euro (40 euro x 2 = 80 euro) sulla base degli stanziamenti via via disponibili.
Con la Carta si possono anche avere sconti nei negozi convenzionati.

Ultimo aggiornamento:

24/01/2019
Approfondimenti

Normativa:

Documentazione da presentare:

Per ottenere la carta acquisti bisogna rivolgersi all'Ufficio Postale dove sono disponibili i moduli per la richiesta. Il Comune non può rilasciarla, non è di competenza.

Informazioni

Sono attivi i numeri verdi 800 666 888 e 803 130 640 per informazioni e assistenza.
Ogni informazione e la modulistica sono disponibili nei seguenti siti:
Inps
Poste Italiane
Ministero Economia e Finanze

 

Ulteriori informazioni:

La Carta Acquisti viene concessa agli anziani di età superiore o uguale ai 65 anni o ai bambini di età inferiore ai 3 anni (in questo caso il Titolare della Carta è il genitore) che siano in possesso di particolari requisiti.
Per effetto delle disposizioni normative che regolano la Carta Acquisti, gli importi di reddito e l’indicatore ISEE che regolano l’accesso al citato contributo, per il 2019, sono perequati al tasso di inflazione ISTAT.
A partire dall’1 gennaio 2019, il limite massimo del valore dell’indicatore ISEE e dell’importo complessivo dei redditi comunque percepiti sono rispettivamente così determinati:
per i cittadini nella fascia di età dei minori di anni 3, valore massimo dell’ indicatore ISEE pari a euro 6.938,78;
per i cittadini di età compresa tra i 65 e i 70, valore massimo dell’ indicatore ISEE pari a euro 6.938,78 e importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a euro 6.863,29;
per i cittadini nella fascia di età superiore agli anni 70, valore massimo dell’ indicatore ISEE pari a euro 6.938,78 e importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a euro 9.251,71.
Alla luce delle suddette indicazioni, a partire dal 1.1.2019, per i cittadini che presentano domanda per ottenere il beneficio Carta Acquisti, dovrà essere utilizzata la nuova modulistica con i limiti ISEE e reddituali sopra riportati.

Responsabili

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento)

Segretario generale
Dettagli Procedimento