Informazioni generali

Le mamme in attesa, a partire dal settimo mese e le neo mamme, fino al compimento del primo anno di vita del figlio (anche adottivo), a richiesta, possono ottenere il contrassegno “baby parcheggio”. 
Questo contrassegno consente di parcheggiare gratuitamente la propria auto all’interno di tutte le zone a pagamento del capoluogo, per un tempo massimo di due ore. Il contrassegno è paragonabile ad uno scontrino di pagamento rilasciato dal parcometro e deve  essere abbinato a un disco orario indicante l'orario di arrivo; va esposto sopra il cruscotto dell'auto in posizione leggibile dall'esterno.

Tempi

entro 7 giorni dalla data di inoltro

Costi

nessuno

A chi rivolgersi

Orari di apertura

dal lunedì al venerdì: 8.30 – 12.30; martedì 15.00 - 17.30
sabato: 8.30 – 11.30

Contatti

Ultimo aggiornamento:

09/10/2019
Approfondimenti

Normativa:

Art. 31 Costituzione, D.Lgs. n. 151/2001, artt. 6 e 7 Codice della Strada.
Delibera di Giunta Comunale n. 184 del 19.09.2006.

Documentazione da presentare:

Apposito modulo (scaricabile dalla sezione "Modulistica") compilato in ogni sua parte.
Allegare copia del libretto di circolazione di una o più auto utilizzate dall'interessata.

Ulteriori informazioni:

Nella richiesta possono essere indicate più auto appartenenti o nella disponibilità dell’interessata.

L'efficacia del contrassegno viene meno nei casi di divieto di sosta temporaneo per manifestazioni, lavori o altro indicati da apposita segnaletica.
La richiedente può non essere alla guida del mezzo, ma deve comunque essere presente al suo interno al momento del parcheggio. Dopo la nascita del bimbo il contrassegno può essere utilizzato solamente se mamma e bimbo sono entrambi all'interno del mezzo.
La validità del contrassegno viene meno al compimento del primo anno di età e deve pertanto essere restituito al PoliSportello.
In caso di smarrimento, distruzioni o furto è possibile richiedere un duplicat allegando la denuncia.

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Polisportello (Responsabile: Ferretto Silvia - Responsabile del settore III - servizi alla persona - polisportello - demografici - scolastici - e.r.p.)

Responsabile del procedimento:

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento)

Segretario generale
Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Provvedimento espresso