Informazioni generali

La domanda per la prenotazione delle pubblicazioni per il matrimonio con rito civile o religioso si presenta al PoliSportello, direttamente dagli interessati, o da persona da loro incaricata.
Viene concordato un appuntamento con i futuri sposi per la firma della pubblicazione;
nel frattempo l’Ufficio di Stato Civile provvede alle verifiche dei documenti necessari.

Le pubblicazioni sono esposte per gli 8 giorni nell’apposito Albo degli Uffici demografici in Viale degli Alpini 1.
Dopo 3 giorni dalla scadenza, previsti per eventuali ricorsi di terze persone in Tribunale, viene rilasciato il nulla osta.
Il matrimonio in ogni caso deve svolgersi entro 180 giorni dalla pubblicazione (o meglio dal 4° giorno successivo alla scadenza)

Se gli interessati si sposano fuori Piove di Sacco o all’estero, si segue la stessa procedura; dopo 11 giorni dalla pubblicazione, l’ufficio di Stato Civile gli rilascia la delega o la certificazione idonea, necessaria alla celebrazione.

Lo straniero o il comunitario che intenda sposarsi in Italia deve presentare un documento attestante che nulla osta al matrimonio, rilasciato dall’autorità competente del suo Paese di origine in Italia (di solito il Consolato).

 

In quanto tempo
La richiesta viene ricevuta immediatamente, previa dichiarazione sostitutiva di entrambi gli interessati.
L’avvio della pratica avviene in tempo reale.
Il tempo per le verifiche e la predisposizione della documentazione è condizionato dalla sollecitudine di risposta dell’eventuale altro Comune.

Settore competente Servizi Demografici -  Ufficio di Stato Civile

Responsabile Maria Angela Dalla Pria

Costi

Costo
€ 16,00 per una marca da bollo, se i futuri sposi sono entrambi residenti a Piove di Sacco.
€ 33,00 per due marche da bollo, se i futuri sposi non sono entrambi residenti a Piove di Sacco.

Orari di apertura

dal lunedì al venerdì: 8.30 – 12.30; martedì 15.00 - 17.30

Contatti

Ultimo aggiornamento:

18/12/2019
Approfondimenti

Normativa:

Documentazione da presentare:

Responsabili

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento)

Segretario generale
Dettagli Procedimento